Cosa vuoi che faccia un falegname senza gambe, spiegamelo!!!

“STABIO – Sulle nostre strade si è verificato un gravissimo incidente stradale che è costato la vita a un 16enne della regione.

La polizia cantonale comunica che verso le 01.20, un 18enne della regione, al volante della sua auto Ford Fiesta circolava sulla strada cantonale da Ligornetto direzione Stabio.

Giunto all’altezza della rotonda per S. Pietro, per cause da stabilire, il giovane ha perso il controllo della sua auto andando a finire contro un muro di cinta dello stabile di via Stramonte 2.

La vettura è finita capovolta sulla corsia di contromano e i due giovani occupanti a causa del tremendo schianto sono stati sbalzati fuori dal veicolo: il conducente ha riportato ferite gravi mentre il compagno di viaggio, un 16enne, pure della regione, ha perso la vita.”

[fonte: http://www.tio.ch/aa_pagine_comuni/articolo_interna.asp?idarticolo=349638&idtipo=3]

Mentre i primi frutti del castagno cominciano a cadere, un altro lutto scuote quella grande famiglia che sono i giovinastri del mio paese.

Regna una grande tristezza, e tutti quanti ci siamo stretti intorno agli imparentati, agli amici.
Sul luogo dell’incidente ci sono sempre almeno una decina di ragazzi, raccolti a parlare, piangere, capire, parcheggiando scooter e motorini quasi in mezzo alla strada intralciando la circolazione, e nessuno osa protestare.
Tutti, residenti, frontalieri e persino turisti rallentano, addirittura si fermano.
Striscioni sono stati appesi in tutto il mendrisiotto, e la notte quell’incrocio s’illumina di centinaia di candeline allineate sul marciapiede, con fiori ovunque e sempre qualcuno seduto sul prato. Prima e dopo la rotonda ci sono cartelli segnalanti POLIZIA, probabilmente rubati da qualcuno, in modo che anche chi non é interessato deve per forza rallentare.

E il ragazzo che ora é in ospedale?
Quel ragazzo sempre così allegro, cafoneggiante alla sua simpatica maniera, gran lavoratore con qualche vizietto di troppo che però, che diavolo, tutti abbiamo i nostri vizietti.

Andavano troppo, troppo veloci.
E tornavano dalla free alcool.
Ma perché diavolo si sono messi alla guida?

ps. la frase del titolo é un commento amaro alla vicenda da parte di uno dei soccorritori. Il ragazzo ferito gravemente probabilmente perderà una o entrambe le gambe, a causa dell’impatto che gli ha lasciato intatte ben poche ossa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...