Alcolizzandomi occasionalmente

Stasera alle 22.00 su Sw4n la trasmissione trash per eleggere lo Z-Blog 2008. Con radio e chat…
Non ci facciamo mancare niente.

Comunque dicevo.

È bello arrivare giovedì alle 15.00 e alle 16.15 essere già spalmata in terra con la testa in alcool a guardare “Knocked Up” con in mano il cocktail casalingo “Vodka con quello che c’é in giro”.
La scena della Heighl incinta con pancione posticcio e *giuro* con riflessi verdognoli é stata eletta all’unanimità la scena horror del 2008.

Quando già io barcollavo mi viene comunicato che si fa fare il “tour de bettole” come ai cari vecchi tempi, e realizzo che mancando Lord, il portafoglio della serata sarò io.
Non immaginate quanti soldi mi son andati via.

I locali sono sempre uguali.
Il solito dj penoso con capello unto e lungo
La solito musica ‘emmerda.
Il solito Long Island Ice Tea che sa di benza misto vomito.

Migliorato parecchio invece il Kebabbaro all’angolo della strada, nonostante la sbronza fulminante ho apprezzato la modification della salsa joghurt con dell’aneto e l’aggiunta di cavolo rosso.

Decisamente ottimo e appagante, nonostante me lo sia divorato in tre morsi sbrodolandomi pure con la salsa sopraccitata.

Poi si trasloca nel posticino accanto per fare un po’ di conversazione revival, con la sottoscritta che é riuscita ad addormentarsi abbomba appoggiata con la testa contro il muro.
Mi sveglia una cameriera spaventatissima, pensando probabilmente che fossi in coma etilico.
Riesco poi a rimanere sveglia, sorbendomi tutto l’album di Kate Nash in loop mandato da un dj annoiato. L’album non é poi così pessimo, devo ammettere mio malgrado.

Ritorno all’alcova in taxi, giacché io barcollo, e gli altri non da meno.
Io mi appisolo sul materasso scricchiolante sbattuto in terra mentre gli altri confabulano sull’orientamento sessuale dei loro compagni di classe.

Risveglio con topi morti in bocca alle 10, vado a fare la spesa comprando litri di caffé freddo, pizzini surgelati e del succo di pomodoro per me.

Il resto della giornata é talmente sleepy che non vale nemmeno la pena di descriverlo.
Ritorno a casa abbastanza frullata ed é OVVIO che Magio & Co. mi trascinano al baretto sotto casa che c’é il precarnevale.
NanoBarbuto ovviamente sta male perché ha cominciato a bere due orette buone prima di tutti gli altri.

Il risultato della serata é un cestino vomitato, due pacchetti di patatine divorati sotto la pioggia, un ananas spalmato sull’asfalto e un posacenere buttato in mezzo alla piazza.

Il vuoto pneumatico insomma.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...